Contesteco: emozioni, organizzazione e ...tanto riciclo!

Riassunto delle attività e delle emozioni di ContestecoDopo aver preso del tempo per riflettere sull’intero evento FAI LA DIFFERENZA, C’È…RE BOAT ROMA RACE, oggi è giunto il momento di ripercorrere tutte le fasi salienti di CONTESTECO.
L’edizione appena conclusa del contest d'arte e design sostenibile + eco del web - Premio METRO News - parte da molto lontano, precisamente dal 3 Aprile 2017, data in cui si sono aperte ufficialmente le iscrizioni. Dato il successo delle edizioni precedenti, le aspettative erano alte sia intermini qualitativi che puramente numerici; ebbene, dopo gli incredibili sforzi organizzativi per allestire un palcoscenico degno dei valori del concorso come il centro commerciale Euroma 2, possiamo dire di essere usciti pienamente soddisfatti.

Riuscire a coniugare arte e riciclo non è semplice, tuttavia in qualche modo, grazie all’apporto e al trasporto degli artisti che hanno partecipato a questa edizione, possiamo dire di aver combinato efficacemente questi due concetti.

Dopo la fase di selezione delle opere finaliste conclusasi il 4 Agosto, queste sono state rimesse al giudizio del pubblico dei social attraverso una votazione online durata fino al 10 Settembre. Infine, la votazione online unita a quella di una giuria qualificata e a quelle dei visitatori del Centro Commerciale Euroma 2, ha decretato i vincitori finali del concorso. Gli artisti e gli appassionati d’arte vincitori del contest sono stati in seguito premiati dal direttore marketing in persona del Free press Metro news, Colette Morin.

I vincitori veri di questa iniziativa però sono ben altri. Infatti TUTTI i partecipanti di questa edizione, organizzazione inclusa, erano chiamati ad affrontare una sfida quasi impossibile: monopolizzare un tempio dello shopping veloce - come il Centro Commerciale di Euroma2 - a suon di arte, creatività, riciclo e un pizzico di follia. Le opere sono rimaste in esposizione – nelle splendide teche realizzate in cartone da SEKKEI Design Sostenibile, la giovane start up che produce arredi e complementi d’arredo in cartone – al piano terra del Centro dal 6 al 13 Settembre, periodo in cui oltre 240 mila persone sono passate tra i suoi corridoi. Le opere hanno attirato la curiosità e l’interesse di persone avulse ai concetti di riciclo, arte e sostenibilità ambientale riuscendo a trasformare in realtà lo scopo ultimo di Contesteco: promuovere una cultura della sostenibilità.

Ringraziamo tutti coloro che ci hanno accompagnato lungo quest’avventura e speriamo che il movimento della sostenibilità possa crescere a dismisura nei prossimi anni, magari anche con il nostro contributo!

Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni