Contesteco 2018 e 2017: le differenze

Requisiti per partecipare a Contesteco 2018Gli anni che passano con Contesteco, non sono mai uno uguale all’altro: ci piace infatti lanciare sempre nuovi spunti per ricevere sempre nuove proposte.
Solo così si riesce a mantenere viva un’iniziativa che ormai si svolge dal lontano 2012. Quello che invece rimane immutato è lo spirito che ci ha spinti ad organizzare tutto questo per la prima volta, e anzi, se possibile, diventa anno dopo anno sempre più utile e, perché no, importante.

Contesteco, il contest d'arte e design sostenibile, il concorso online + eco del web, infatti, torna a grande richiesta anche nel 2018 con una piccola grande novità.
Cambia infatti il requisito essenziale, prerogativa indispensabile per la partecipazione al contest, con cui appassionati d’arte o artisti professionisti potranno dare sfogo alla propria creatività, proponendo attraverso il web, le proprie opere d'arte – fotografie, oggetti di design, corti – che sappiano raccontare con i linguaggi universali dell’arte, la quotidiana lotta alla difesa dell’ambiente.

Quindi… cosa cambia rispetto all’edizione del 2017? Cambia il requisito del tema su cui svolgere e creare la propria proposta.

Quindi… Unico nuovo requisito richiesto in questa edizione per partecipare è la realizzazione di un’opera che abbia come concept:

ROMA CITTA’ APERTA alla cultura della SOSTENIBILITA’!

Il Contest infatti avrà come titolo ROMA CITTA’ APERTA alla cultura della sostenibilità.
Ispirandoci – indegnamente – al bellissimo quanto celebre film del 1945 diretto da Roberto Rossellini e interpretato da Anna Magnani, il contest si pone l’obiettivo di porre al centro dell’attenzione Roma, per capire come questa metropoli – con oltre 2.700 anni di storia – voglia cogliere e possa accogliere con le sue tante e diverse anime la CULTURA DELL’ECONOMIA CIRCOLARE E DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE!

Scatti fotografici, corti, racconti e creazioni artistiche dovranno rispondere unicamente a questo nuovo requisito con l’obiettivo di raccontare una Roma che si fa promotrice di importanti cambiamenti culturali.
Il progetto infatti invita a non fermarsi alle apparenze, atteggiamento che spesso compromette anche le nostre relazioni sociali. C’è bisogno di un forte cambiamento culturale nello stile di vita di tutti i giorni, che possa modificare strutture e comportamenti dei cittadini e delle “Governance”.

Noi la sfida per il 2018 ve l’abbiamo lanciata! Adesso tocca a voi interpretare creativamente – meravigliandoci – ROMA CITTA’ APERTA alla cultura della SOSTENIBILITA’!

Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni